sabato 20 febbraio 2010

SCRIVI-AMO ovvero SCRIVERE STORIE CREATIVAMENTE INSIEME


Cliccate su questa immagine e vi troverete in un libro davvero fantastico, basterà aprirlo cliccando sull'angolino e......eccovi serviti una divertente presentazione di simpatici mostri fantastici. Chi lo ha scritto? Ma naturalmente i miei super-bimibini...che in questo ambiente si sono davvero superati.

L'uccellino delle storie...

Di quale ambiente parlo? Di Storybird, un ambiente on line che permette la creazione di storie collaborative continuamente implementabili e modificabili, a partire da album di magnifiche illustrazioni, messe a disposizione gratuitamente, splendidamente organizzate in categorie.
Le storie possono essere pubblicate in modalità privata o pubblica, possono essere linkate e dovrebbero potere essere "embeddate". Quest'ultima operazione non è ancora possibile per le storie in lingua italiana poichè la verifica delle storie da parte della comunità è prevista solo se sono scritte in lingua inglese (peccato!).
E' necessaria una registrazione, può farla l'insegnante per la classe, quindi iniziare con CREATE, scegliere un album di immagini ed infine premere il pulsante START A STORYBIRD. Si viene catapultati in un set in cui troviamo una pagina di libro vuota, da riempire con le immagini e con le parole. Si possono accostare le immagini secondo la propria fantasia ed inventare storie davvero incredibili. Chi collabora può effettuare tutte le variazioni che ritiene necessarie. E' sempre possibile ampliare, cambiare, modificare...Se i bambini lavorano su una storia a coppie o a piccoli gruppi si assiste ad una interessante mediazione e negoziazione delle scelte e della strutturazione del testo.
L'inglese non è un problema, la risorsa e i suoi strumenti sono molto intuitivi.
Ringrazio Maestro Antonio di avermi fatto conoscere, con un post molto dettagliato dal punto di vista tecnico, questa interessante possibilità che si configura come un contenitore organizzato di immagini di qualità da scegliere, accostare, mescolare, proprio secondo la teoria che la creatività sia in qualche modo collegata al patrimonio di immagini mentali che la persona riesce a costruire nella propria mente. Immagini da ripescare alla necessità ed accostare liberamente ad altre secondo logiche dettate dalla fluidità e dalla flessibilità, nonchè dal pensiero divergente.

Naturalmente l'opera non è conclusa....
Aspetto vostri feedback su questo argomento e su questo straordinario strumento.

19 commenti:

Annarita ha detto...

Mooolto carino! Bravi tutti. Un'applicazione intrigante!

Hai visto StoryJumper, che ho segnalato ieri? E' un'applicazione analoga che permette di creare online libri di storie per bambini, genitori e insegnanti.

Vale la pena darle un'occhiata.
Bacioni e apresto.
annarita

Annarita ha detto...

France, hai lasciato un commento da me mentre io lo lasciavo qui da te! ;)

Sono andata su didapat e ammirato i vostri ultimi lavori.

Ho lasciato un commento anche lì.

Che bravi che siete.

Ri-bacione e buona domenica.
annarita

france ha detto...

Ma siamo proprio simultanee...
questa è sintonia!
fra

maestra manuela ha detto...

Ma che bello, France!
Sono rimasta proprio a bocca aperta!!!
Questo vuol dire avere fatto propri gli insegnamenti teorici, e saperli mettere creativamente in pratica!!!
I nostri prof ne sarebbero sicuramente soddisfatti...
Sei bravissima!
Non vedo l'ora di aver l'opportunità di provarlo con i miei piccini!
Un bacione
Manuela

elisa ha detto...

graziew franci..molto interessante...
un abbraccio
elisa

Katia ha detto...

...post utile al momento giusto... ieri sera ho eseguito la registrazione e sto provando la risorsa per utilizzarla con i ragazzi. Faccio un "salto" anche da Annarita.
Ciao
Katia

Paola ha detto...

Ho aperto da due giorni la sezione http://www.ddrivoli1.it/PORTOSTORIEGIOCO/storie_gioco.htm#costruire

sul portale, e questo alvoro lo inserirò come esempio!
Bravissimi

france ha detto...

Ho già sbirciato la sezione del portale...siamo onorati di esserci!
baci
france

scuolaprimariacandiana ha detto...

mi piace proprio!! Maria teresa

Antonio ha detto...

Grazie France :-) Salutoni

Sarah ha detto...

Questo é una favola !!!

Troppo bello.

Grazie per il informazione

Sarah

renata ha detto...

Ciao, France.
Come mai non si riesce più a visualizzare il librino?
Mi sta passando in mente una mezza idea di utilizzare Storybird per creare storie... matematiche. Vedremo ;).
Un caro saluto.

france ha detto...

io lo vedo :), ma probabilmente tu no perchè ho dovuto cambiare i dati del login...
Comunque iscriviti, entra e crea....
Come avrai visto sono una fautrice delle storie in matematica!
Un abbraccio
france

Ah, ho linkato le pagine di splash nello slideshare delle risorse...come sempre ottime risorse!!!

renata ha detto...

Si legge "This Storybird has been made private by its author". Peccato perché non ci sono molti testi in italiano. Mi iscriverò, comunque.
Sto lavorando con i piccoli di seconda proprio sui problemi, pochissimo lavoro sul quaderno, niente lunghi dati numerici e persino niente operazioni (c'è tempo, arriveranno), solo storie da raccontare in cui si separa a poco a poco la parte narrativa dalla parte matematica, diciamo così.
Grazie per il "linkaggio" ;). Ciao, un abbraccio a te.

france ha detto...

Ora l'ho modificato e reso pubblico...
Inserisco comunque anche il link alla pagina di story bird nella quale puoi scegliere i disegni e costruire le storie...unico problema: in italiano non sono "embeddabili"...quindi devi sempre entrare dentro il sito per visionarli...avevo anche scritto al moderatore di storybird ma non è ancora cambiato nulla!
Che bella esperienza, quando hai tempo condividila nel blog!

A presto,
france

renata ha detto...

Non lo vedo, è ancora privato.
Sì, se andrà in porto l'idea, vedrò di inserire qualcosa nel blog.
Ciao e grazie.

france ha detto...

Renata, c'è una cosa che non capisco...
tu non devi per forza entrare nel libro linkato qui sopra, puoi semplicemente loggarti in story bird e creare i tuoi libri...o no?
Magari prova ad aggiornare la pagina e poi riprova ad entrare nel librino...ora è pubblico..
Aspetto,france

renata ha detto...

Entrare per forza? Ovvio che no. Volevo semplicemente farlo leggere ai miei alunni. Fa nulla. Il libro è per me ancora "private". Un saluto e grazie.

france ha detto...

Hai proprio ragione , ho verificato nuovamente ed entrando da un altro indirizzò lo vedo privato anch'io :(
Non capisco come mai, visto che lo ho re-editato diverse volte rendendolo pubblico :(
Il "per forza" intendeva suggerirti di utilizzare story bird liberamente rispetto al librno...
Ora provo a sostituire il link inserito nel post ....
A presto!
France