domenica 1 marzo 2009

CLASSE SECONDA: PRIMA ESPERIENZA COLLABORATIVA ON LINE


I PINGUINI: DAMIANO E GIORGIA



Prima di iniziare a scrivere leggi queste informazioni sul pinguino e vedi di utilizzarle...

Caratteristiche

Quasi tutti i pinguini hanno un corpo piuttosto grande di colore nero o grigio-bruno sul dorso e bianco sul ventre e popolano la regione antartica e subantartica. Alcune specie presentano inoltre chiazze rosse, arancioni o gialle sulla testa e sul collo. A causa delle zampe corte e arretrate rispetto all'asse del corpo, hanno un portamento eretto.(stanno dritti)

Anche se si pensa che inizialmente sapessero volare, le loro ali sono ridotte a moncherini e quindi non sono adatte al volo. I pinguini, tuttavia, sono ottimi nuotatori. Sono ricoperti da piccole penne tutte uguali, simili a scaglie. Quando il maschio cova, non si nutre, e può arrivare addirittura a perdere la metà del suo peso.

Abituati a sopportare temperature rigidissime, i pinguini hanno un piumaggio molto fitto e uno spesso strato di grasso di circa 2 centimetri sotto la pelle, che ha la funzione di isolante termico.

Esistono 17 specie di pinguini.

Pinguino imperatore

Il pinguino imperatore può raggiungere un'altezza di circa 120 cm ed è il più grande fra tutti i pinguini. Frequenta le coste del continente antartico, dove la femmina depone il suo unico uovo, che viene covato dal maschio, durante il lungo e gelido inverno . Forma colonie molto numerose, anche di 40.000 individui. Cacciando può spingersi oltre i 350 metri di profondità e può rimanere immerso sott'acqua, senza respirare, anche per 20 minuti.


RISPONDI:

Fatti aiutare dai tuoi genitori e trova il continente Antartico (Antartide)
Come mai è tutto bianco?
Di che colore sono i pinguini?
Come si muovono? Perché non volano?
Come si riparano dal freddo?
Come si chiama il più grande dei pinguini?
Quante uova depone la femmina? Chi le cova?
Dove va a cacciare?


ORA INIZIA A SCRIVERE....

cera una volta un pinguino

con il becco arancione, la testa nera e la pancia bianca.

Viveva nell' antartide, dove c'era un gran freddo.

ma un brutto giorno il ghiaccio si scolse per il grande caldo.

(ora continuo io: Giorgia)

Lillo, il povero pinguino, era molto spaventato e andò a chiamare i suoi genitori.

Papà pinguino disse: - Dobbiamo andare a cercare un altro rifugio -.

Lillo, il suo papà e la sua mamma con un uovo nella pancia, si misero subito a nuotare nel grande oceano Antartico.

Nuota, nuota, nuota, arrivarono dall' altra parte del continente Antartico dove trovarono

dei ricercatori che studiano come si svolge la vita in un luogo così freddo.

I pinguini si sentirono subito al sicuro e decisero di restare lì con i ricercatori e aiutarli nelle loro ricerche.

Papà pinguino covò l'uovo deposto dalla mamma di Lillo e nacque una bella pinguina di nome Fiore.

Il freddo ritornò e vissero tutti felici e contenti.

Questa storia è il prodotto di un lavoro collaborativo on line di due dei miei piccoli. Il compito consisteva in queste operazioni:

1.scelta del protagnista

2.lettura di tutte le informazioni che io avevo predisposto in un wiki-quaderno e risposta alle domande sul quaderno "di carta"

3.invenzione di una storia scritta in modo asincrono, tenendo conto delle informazioni ricevute.

IL RISULTATO MI SEMBRA BUONO! CHE NE PENSATE?

Dimenticavo di dirvi che gestisco una piattaforma per la mia classe, quella che i bambini chiamano "La nostra aula speciale".

P.s.: ho volutamente lasciato errori e messaggi lasciati dai bimbi

2 commenti:

elisa ha detto...

il risultato è ottimo dire !
un caro saluto

france ha detto...

Ciao Elisa,
al di là del prodotto sono stati interessanti i processi che si sono attivati in questa attività : motivazione. approfondimento, costruzione di conoscenze, interazione...revisione....