mercoledì 2 febbraio 2011

LUNGO IL FIUME E...LUNGO LA STORIA...




Vi ricordate il post "Saliam sulla montagna"? Lì raccontavo un'unità di lavoro dedicata alla conoscenza della montagna, in cui cercavo di coagulare diverse discipline e diversi canali di lettura intorno ad un tema complesso.
Bene, il lavoro è continuato.
Abbiamo cercato di trovare un collegamento tra i diversi ambienti ed in particolare tra LA MONTAGNA e il MARE : IL fiume.
E' stato bello vedere la sorpresa dei bambini nel seguire il corso del fiume, dalla sua sorgente....su su...proprio sotto il ghiacciaio...giù nelle valli alpine, fino in pianura e...finalmente arrivare al mare.
IL FIUME come ANELLO DI CONGIUNZIONE tra MONTAGNA E MARE.
Ambienti così diversi e così interdipendenti!
Naturalmente, anche questa volta, abbiamo usato risorse diverse e "canali diversi" per convogliare le informazioni.
Elenco qui una serie di risorse che il web ci ha messo a disposizione
Alcune di queste risorse sono state messe a disposizione da meravigliose/i colleghe/i  e studenti della scuola Primaria e di altri ordini che ringrazio.

Ci siamo poi dedicati alle acque della nostra regione, con le foto dei nostri fiumi e laghi (fornite dai genitori e reperite sul web) abbiamo costruito la mappa idrografica  su Google-maps (attività che troviamo integrata nella nostra piattaforma Moodle, ma che si potrebbe tranquillamente realizzare con Google-maps



E poi via...con la parte realizzativa, le foto, le descrizioni, le  schede su cui abbiamo approfondito la conoscenza, si sono concretizzate in disegni e...la continuazione anche fisica, del plastico realizzato per la montagna.
La cartapesta, un materiale davvero povero e davvero straordinario, plastico, facile, economico, ecologico...nel senso del ri-utilizzo...
La cartapesta per costruire la pianura in cui far scorrere il nostro fiume, tra affluenti, anse e meandri, immissari ed emissari, campi coltivati e...finalmente il delta per entrare nel mare...
E' un tappeto di colori, di mani che lavorano, modellano, dipingono ed infine.....collocano i cartellini con la corretta nomenclatura.
Una bella soddisfazione, tanto entusiasmo, collaborazione, costruzione.....

Nel frattempo  affrontiamo la vita intorno ai fiumi, a partire dalle PRIME CIVILTA'

E qui elenco solo le risorse più importanti che abbiamo utilizzato
E il fiume scorre...e ci  trasporta ancora lontano...verso altre scoperte...
     
     
     

    17 commenti:

    palmy ha detto...

    Il lavoro della tua classe è davvero bellissimo, dopo aver desiderato fin dai miei primi commenti per mia figlia un'insegnante come te, vedendo il modello in cartapesta ho desiderato di tornare io alla scuola elementare...

    france ha detto...

    Palmy, troppo buona!!!
    Ti dirò che il riusltato ha stupito anche me e i miei colleghi.
    Ho insisitito tanto affichè le ore opzionali fossero dedicate ad attività di laboratorio e approfondimento, che pian piano erano andate diminuendo.(sulle ore opzionali ci sarebbe da fare un super-post...)
    Questa proposta di fare geografia con la cartapesta è stata vicente.
    Tra qualche tempo pubblicherò il lavoro di storia, affiancata in questo da un'altra collega con un altro laboratorio...
    Un abbraccio
    france

    Katia ha detto...

    Cara France,
    il super-post sulle ore opzionali andrebbe ampiamente diffuso a vari livelli.
    Complimenti per il lavoro!
    Katia

    Katia ha detto...

    Ho condiviso il post.
    Ciaoooo

    france ha detto...

    Katia, troppo onore!!!
    Vado a vedere....

    erica ha detto...

    ciao, cara
    dalla montagna al fiume due meravigliosi percorsi elaborati con la tua solita maestria e i risultati lo dimostrano...
    condivido quanto ha detto Palmy, fai venire la voglia di essere tua alunna...
    riguardo alle ore opzionali ci sarebbe tanto da dire ma la tua scelta di occuparle con attività di laboratorio e approfondimento è stata vincente e lo dimostri con questi post al di là di tante parole...
    bravissimi naturalmente anche i tuoi alunni...
    e ora aspettiamo il mare...
    un abbraccio
    erica

    france ha detto...

    Ciao Erica,
    in quanto a percorsi...sto cercando di emularti!!!
    Sulle attività opzionali dobbiamo parlarne, per non gettare al vento preziose risorse!
    Un abbraccio e a presto, speriamo!!!!
    france

    rosy ha detto...

    arrivo dal blog di Annarita
    e vedo che il percorso continua.
    Viene spontaneo dire... dalla montagna al fiume.
    Complimenti! France a te e bambini.
    Ora aspettiamo altri percorsi.
    Alla prossima! Allora.
    Ciao

    Marco ha detto...

    E brava la maestra France...
    E bravissimi tutti i ragazzi...
    Arrivo adesso da Scientificando e non potevo non gustarmi il proseguimento della bellissima passeggiata in montagna di qualche tempo fa.

    Ero salito in montagna con i tuoi ragazzi e con la fantasia avevo ripercorso il racconto e l'esperienza e, sinceramente, avevo anche un po' invidiato i ragazzi.

    IL FIUME come ANELLO DI CONGIUNZIONE tra MONTAGNA E MARE.

    E seguiamolo questo fiume, osserviamo ed ammiriamo la natura che ci circonda (ad esserci...), fino a giungere al mare.
    Non ci sono con il corpo ma le immagini dei lavori dei ragazzi sono così belle e colorate che sembra davvero d'esserci.

    Questa non è Scuola, o forse si?
    Questa è almeno la Scuola che vorremmo; didattica, apprendimento, coinvolgimento e tanta tanta passione.
    Stupenda France e bravissimi tutti i ragazzi che ringrazio per avermi fatto trascorre 15 minuti piacevolissimi.

    Ho ripreso parte del mio commento fatto da Annarita, ma solo perchè non ho più parole; davvero tutoo molto bello.
    Mi prenderò un po' di tempo anche per seguire le risorse che hai segnalato in modo da fare un approfondimento che anche a me non fa certo male.

    Un salutone
    Marco

    france ha detto...

    @Rosy, grazie della tua visita e dei tuoi apprezzamenti a riguardo di un lavoro che si dispiega su vari fronti!

    @ Marco "Questa non è Scuola, o forse si?
    Questa è almeno la Scuola che vorremmo; didattica, apprendimento, coinvolgimento e tanta tanta passione."
    Queste tue parole sono la sintesi che ogni lavoro scolastico dovrebbe contemplare.
    Grazie del tuo commento sincero ed emotivamente connotato!
    Un abbraccio

    france

    elisa ha detto...

    ma complimenti...tantissimi.. per la realizzazione in cartapesta e per tutto il percorso didattico..
    un caro saluto

    france ha detto...

    Grazie Elisa!
    Come ben sai si cerca di affrontare ogni lavoro da diversi punti di vista e con diverse strategie!
    france

    palmy ha detto...

    Allora a quando il super post sulle ore opzionali? Mi interessa tantissimo...

    france ha detto...

    Ah, cara palmy....sto aspettandi di mettere insieme tutto il materiale, perchè quest'anno abbiamo lavorato in un'ottica che proprio mi piace...quindi pazienta ancora un po'...che poi il prodotto sarà più completo...speriamo!

    Betty ha detto...

    Lavoro stupendo France!!
    Complimenti all'insegnante e ai suoi alunni!!!

    france ha detto...

    Ciao Betty,
    ben arrivata qui!
    I bambini sono fantastici progettisti e realizzatori...basta dar loro gli input!
    france

    Betty ha detto...

    Già l'input... e in questo penso che tu sia bravissima!! ;-)